Intervento di Donald Trump a Cincinnati del 1° dicembre 2016

Republican presidential nominee Donald Trump looks at a mask of himself as he speaks during a campaign rally in Sarasota, Florida, U.S. November 7, 2016.   REUTERS/Carlo Allegri

Intervento di Donald Trump a Cincinnati del 1° dicembre 2016. Una conferma delle intenzioni. A breve un articolo di analisi delle recenti elezioni presidenziali americane.
Intanto la traduzione delle frasi più significative dell’intervento:
“Per troppo tempo, Washington, ha cercato di dividerci in compartimenti, separandoci per razza, per età, per reddito, per luogo di nascita e per geografia. Abbiamo passato troppo tempo a concentrarci sulle cose che ci dividono”

“Ora è il momento di abbracciare l’unica cosa che ci unisce veramente. Sapete cos’e`? L’ America!”

“Sentiamo da troppo tempo parlare di come stiamo diventando un “mondo globalizzato”. Ma i rapporti che le persone apprezzano in questo paese sono: famiglia, stato, patria. Sono le cose locali.”

” Non esiste un inno mondiale/globale. Non esiste nessuna valuta globale. Nessun certificato di cittadinanza mondiale. Giuriamo fedeltà a una bandiera sola, quella bandiera, che è la bandiera americana.”

“D’ora in poi l’America viene prima. Va bene? Gli interessi dell’America prima di tutto. Dobbiamo mettere noi stessi per primi.”

“Cerchiamo la pace e l’armonia con tutte le nazioni del mondo; questo significa riconoscere il diritto di ogni paese –compreso il nostro — di prendersi cura dei propri cittadini. ”

“Difenderemo il lavoratore americano … Hanno dimenticato il lavoratore americano. Hanno dimenticato che è stato l’operaio americano a costruire veramente la nostra nazione. Non dimentichiamolo!”

“Uno dei motivi per cui siamo così divisi oggi è perché il nostro governo non è riuscito a proteggere gli interessi dei lavoratori americani e delle loro famiglie, rendendo troppo facile identificarci noi stessi in gruppi distinti e non unificati nel suo complesso. ”

“I politici di Washington hanno speso tanto tempo a fare gli interessi dei terzi; hanno così dimenticato come fare a curarsi degli interessi nazionali. Come mettere insieme le competenze e il talento a beneficio della nostra gente e della causa comune. ”

“Il nostro obiettivo è quello di rafforzare i legami di fiducia tra i nostri cittadini, per ripristinare il senso di appartenenza alla nostra comunità e alla nostra nazione”

Un commento

  • I momenti chiave dell’intervento di Trump a Cincinnati:

    “Per troppo tempo, Washington, ha cercato di dividerci in compartimenti, separandoci per razza, per età, per reddito, per luogo di nascita e per geografia. Abbiamo passato troppo tempo a concentrandosi sulle cose che ci dividono”

    “Ora è il momento di abbracciare l’unica cosa che ci unisce veramente. Sapete cos’e`? L’ America!”

    “Sentiamo da troppo tempo parlare di come stiamo diventando un “mondo globalizzato”. Ma i rapporti che le persone apprezzano in questo paese sono; famiglia, stato, patria. Sono le cose locali.”

    ” Non esiste un inno mondiale/globale. Non esiste nessuna valuta globale. Nessun certificato di cittadinanza mondiale. Giuriamo fedeltà a una bandiera sola, quella bandiera, che è la bandiera americana.”

    “D’ora in poi l’America viene prima. Va bene? Gli interessi dell’America prima di tutto. Dobbiamo mettere noi stessi per primi.”

    “Cerchiamo la pace e l’armonia con tutte le nazioni del mondo, questo significa riconosce il diritto di ogni paese –compreso il nostro — di prendersi cura dei propri cittadini. ”

    “Difenderemo il lavoratore americano … Hanno dimenticato il lavoratore americano. Hanno dimenticato che e` stato l’operaio americano ha costruire veramente la nostra nazione. Non ldimentichiamolo!”

    “Uno dei motivi per cui siamo così divisi oggi è perché il nostro governo non è riuscito a proteggere gli interessi dei lavoratori americani e le loro famiglie, rendendo troppo facile identificarci noi stessi in gruppi distinti e non unificati nel suo complesso. ”

    “I politici di Washington hanno speso tanto tempo a fare gli interessi dei terzi hanno cosi` dimenticato come fare a curarsi degli interessi nazionali. Come mettere insieme le competenze e il talento a beneficio della nostra gente e della causa comune. ”

    “Il nostro obiettivo è quello di rafforzare i legami di fiducia tra i nostri cittadini, per ripristinare il senso di appartenenza alla nostra comunità e alla nostra nazione.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *